UNDER 16, vittoria in trasferta a Piacenza

Nuova sfida, questa volta in trasferta, per i ragazzi allenati da Quagliotti e Niero che nel weekend passato hanno bissato il successo sui tutti neri Lyons Piacenza.

Ce ne parla Emanuele Laghi:

“E’ un’autentica anticipazione d’estate quella che ci accoglie sul bel campo piacentino. Abbiamo l’onore di spianare il campo della loro prima squadra. La temperatura agostana metterà a dura prova la preparazione atletica dei giocatori.

Pronti attenti via, i Lyons hanno il dente avvelenato per la netta sconfitta patita sette giorni orsono. Una Rugby Parma un po’ addormentata patisce la pressione avversaria facendosi relegare nettamente in difesa. Quel che inizialmente sembra un predominio sterile si concretizza purtroppo nella prima meta subita, si va sotto di 5-0, in virtù di una trasformazione fallita. I gialloblù si svegliano dal torpore iniziale e imbastiscono con rabbia una bella azione corale, Calvi spunta dal nulla come un proiettile involandosi in mezzo ai pali avversari. Silvestri trasforma senza problemi; passiamo in vantaggio 7-5. Nella successiva mischia, si fa male in modo serio un giocatore avversario, pare nulla di grave per fortuna, ma allo stesso tempo il gioco si blocca per un tempo lungo. L’ambulanza tarda molto ad arrivare e l’arbitro giustamente non fa ripartire la partita prima di essersi sincerato sullo stato di salute dell’infortunato.

Con la sensazione di giocare una seconda partita, si riparte direttamente dal secondo tempo. Un immediato buco difensivo da parte nostra permette ai Lyons di marcare la seconda meta, torniamo in svantaggio per 12-7. Tutto da rifare, ma stavolta la Rugby Parma è come se avesse perso il mordente. Manca  la concentrazione, il gioco si fa involuto, pieno di errori banali che fanno infuriare coach Quagliotti e il fido Ruspa. Quando si inizia a pensare che non sia proprio giornata, i gialloblu rinascono dalle ceneri come una fenice, segnando una bella quanto insperata meta. Data la distanza e l’angolazione stavolta Silvestri deve dare il meglio di sé: un bellissimo calcio si stampa su un palo, ma la dea bendata è dalla nostra parte e il pallone rimbalza dentro la porta avversaria. Passiamo in vantaggio di misura 14-12. L’arbitro fischia la fine del secondo tempo, ma dato il tempo perduto se ne giocherà un terzo.

I Lyons non ci stanno, più compatti e risoluti rispetto alla settimana precedente, ci danno del filo da torcere. Marcando la terza meta, ci sorpassano di nuovo per 17-14. La partita si fa avvincente, i gialloblù giocano un rugby infarcito di errori, tutt’altro che bello, ma non vogliono assolutamente perdere. Simoni, come un titano, si porta appresso mezza difesa avversaria, prima di esser placcato sui venti metri, ma riusciamo a capovolgere il fronte di gioco in un batter d’occhio e li infilziamo di nuovo con Calvi che si trova dall’altra parte del campo. Ancora una volta i Lyons devono capitolare: la Rugby Parma si aggiudica il match 21-17″.

RUGBY PARMA: Cantoni (Ghiretti), Barbarini (Simoni), Calvi, Bordini (cap.), Laghi (Gosa), Silvestri, Sartori (Mussi), Monica, Bassi (Taddei), Berghenti (Ofori-Kissi, Fochi), Melegari (v.cap.), Cocchi (Sozzi), Ablondi (Fuda), Vietta (Drago), Barbuto (De Simone). All.: Quagliotti e Niero

Rugby Lyons vs Rugby Parma: 17-21

MARCATORI:
1° T.:
9′ mt Lyons nt, 14′ mt Calvi tr Silvestri
2° T.: 2′ mt Lyons tr, 18′ mt Calvi tr Silvestri
3° T.: 5′ mt Lyons nt, 15′ mt Calvi tr Bordini

Commenta utilizzando il tuo account Facebook

1931 – 2021, Novant’anni di Rugby Parma

Ultime notizie

CADETTA: finalmente in campo!
28 Settembre 2021
Il 1XV si prepara al campionato ufficiale, intervista a Frati e Fontana
27 Settembre 2021
PRIMO XV, ottima prima prova contro il CUS Genova
27 Settembre 2021
I risultati del weekend
26 Settembre 2021
Gli appuntamenti del weekend
24 Settembre 2021

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!