PRIMO XV, vittoria al cardiopalma sul Florentia

I gialloblù vincono sul fil di lana il match che li vede opposti al Florentia, terza forza del campionato salita al Banchini per giocarsi la possibilità di riaprire la classifica del girone che finora vede Borsi e compagni occupare imbattuti la prima piazza.

I toscani sono andati vicini al colpaccio, ma solo vicini… Dopo esser stati sotto nel punteggio fino a pochi minuti dal finale di partita, al 70′ sono riusciti ad agguantare il momentaneo vantaggio grazie ad una meta di intercetto; vantaggio peraltro durato soltanto 5 minuti, perché la rabbiosa reazione parmigiana ha fruttato la meta del controsorpasso definitivo al 75′. Difesa gialloblù eccellente, anche se non sono mancati i punti dolenti, a cominciare dalle touches che non hanno garantito il solito numero di palloni conquistati.

Si parte con le squadre che si studiano stando bene attente a non scoprirsi, con una prevalenza territoriale della Rugby Parma che, però, non porta a chiare occasioni da meta, con i gialloblù che giocano in touche alcune punizioni piazzabili senza riuscire a sbloccare il punteggio. Ci vuole una “furba” su una touche ai 5 metri per muovere il tabellino con la meta di capitan Borsi e la trasformazione da posizione defilata del suo vice Righi Riva. Al 25′ arriva il primo dei tre cartellini gialli per i toscani, per falli ripetuti. La superiorità numerica frutta solo tre punti dal piede di Gennari che piazza da lunghissima distanza. Allo scadere, i gigliati marcano i primi punti con un piazzato da posizione centrale. Il parziale si chiude sul 10-3 e partita tutt’altro che decisa.

Alla ripresa del gioco, sono i toscani a guadagnare terreno, mentre i padroni di casa non riescono ad essere incisivi nei breakdown. A complicare le cose, arriva anche il giallo a Piccioli che il Florentia sfrutta mettendo a segno due calci e portandosi sul 10-9. Al 27′, Pelagatti intercetta un passaggio al limite dei 22 fiorentini, ma viene bloccato a 10 metri dalla linea di meta. Sulla successiva apertura, il centro toscano commette un tocco in avanti volontario fermando una probabile azione da meta. Il direttore di gara si limita ad estrarre il cartellino giallo, senza assegnare la meta tecnica. La conseguente punizione di Righi Riva porta il punteggio sul 13-9. Passano 5 minuti e un altro giallo mostrato alla terza linea ospite per un placcaggio pericoloso, lascia gli avversari in 13. I gialloblù vanno in attacco per il colpo del KO, ma, sempre per usare una metafora pugilistica, vengono colpiti “d’incontro” da un intercetto che, dai 10 metri in attacco, porta gli avversari a segnare in mezzo ai pali e, con l’aggiunta dell’agevole trasformazione del capitano Valente, a passare per la prima volta in vantaggio. Siamo al 30′ del secondo tempo. I minuti successivi vedono l’arrembaggio alla linea di meta avversaria: dopo diverse mischie resettate o punite dal direttore di gara contro i toscani, un’ottima apertura di Righi Riva permette a Pelagatti di bruciare la linea di difesa e segnare intoccato. Mancano pochi minuti alla fine, ma il Florentia ci prova, e, grazie a un paio di falli ingenui, va a giocare due touches ai 5 metri che vengono però neutralizzate dalla difesa di casa. Ancora qualche mischia e qualche fallo per parte e finalmente, dopo un recupero infinito, l’arbitro fischia la fine del match.

E’ stata sicuramente partita vera, ad alto tasso di adrenalina e non particolarmente bella da vedere, ma quel che conta è il risultato e, a conti fatti, ha vinto chi ha meritato di più. Alla luce di questo risultato, la Rugby Parma si mantiene in solitaria al comando del girone con 37 punti, distaccando sempre più le inseguitrici che, a parte la Roma Olimpic, oggi vincitrice contro gli Highlanders Formigine, seconda a 30 punti, si fermano momentaneamente a 25 punti (Florentia) e a 22 (le due formazioni livornesi, entrambe a riposo).

Il commento di coach Marco Frati nel video de La Gazzetta di Parma (link).

Domenica prossima trasferta toscana per i ragazzi di Frati e Fontana che se la vedranno con il Cus Siena sul temuto e difficile “Sabbione” dove sono rimasti “spiaggiati” proprio anche gli avversari di oggi, nell’unica altra partita persa in questa prima parte del campionato.

RUGBY PARMA: Righi Riva (V. Cap.), Gennari, Piccioli, Slawitz M., Pelizza (58′ Bianconcini), Silva, Modoni P. (41′ Pelagatti), Borsi (Cap.), Slawitz G. (42′ Corazza), Modoni M., Minari (65′ Bondioli), Caselli, Fiume (42′ Lanfredi), Bonofiglio (59′ Palma), Demaldè (41′ Calì). All. Frati, Fontana

FLORENTIA RUGBY: Bastiani, Ferrara, Bini, Ghini, Venturi, Valente (Cap.), Zappitelli, Timperanza (V. Cap.), Gatta, Baggiani (71′ Ardori), Gianassi, Palmiotto (41′ Stefanini), Trechas, Guidotti, Vicerdini; a disposizione: Scotini, Patruno, Vito, Gianassi, Fei. All. Ferraro

Arbitro: Davor Vidackovic (MI)

RUGBY PARMA vs FLORENTIA RUGBY: 20-16 (10-3), pt 4-1

MARCATORI: p.t.: 20′ m Borsi tr Righi Riva, 37′ cp Gennari, 40′ cp Valente; s.t.: 16′ cp Valente, 22′ cp Valente, 26′ cp Righi Riva, 30′ m Bini tr Valente, 35′ m Pelagatti tr Righi Riva.

Note: 25′ cartellino giallo Bastiani, 55′ cartellino giallo Piccioli, 65′ cartellino giallo Ghini, 67′ cartellino giallo Stefanini

Grazie ai nostri fotografi, Alberto Basi, Andrea Sicuri e Roberto Zanichelli che, anche in questa occasione, non hanno fatto mancare il loro supporto, documentando riccamente con i loro bellissimi scatti le “gesta” dei nostri ragazzi!

2021/22 - PRIMO XV - RPFC vs Florentia 27/02/22 (Foto Basi)

2021/22 - PRIMO XV - RPFC vs Florentia 27/02/22 (Foto Sicuri)

2021/22 - PRIMO XV - RPFC vs Florentia 27/02/22 (Foto Zanichelli)

 

Commenta utilizzando il tuo account Facebook

Ultime notizie

Gli appuntamenti del weekend
2 Dicembre 2022
È arrivato Monopoly edizione Parma!
1 Dicembre 2022
DOMANI aperitivo di Natale in Clubhouse!
30 Novembre 2022
Rugby Parma X gli altri, sosteniamo l’Assistenza Pubblica
30 Novembre 2022
I risultati delle giovanili gialloblù
30 Novembre 2022

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Privacy *