La Rugby Parma saluta Robert Du Preez

“Quando abbiamo iniziato la collaborazione volevamo portare professionalità, competenza e tecnica nella squadra appena promossa in Serie A. Non posso che ringraziare Robert perché col suo impegno ci ha permesso di fare un grandissimo salto di qualità, sia dal punto di vista tecnico sportivo, sia per quanto riguarda la gestione della squadra, portando davvero un altissimo livello di professionalità all’interno del gruppo e facendo crescere sia i giocatori più esperti che i tanti giovani che hanno esordito in questi due anni”. Con queste parole il presidente della Rugby Parma, Bernardo Borri, ha salutato ieri sera l’head coach della Prima Squadra, nonché direttore tecnico del club, Robert Du Preez, in occasione della cena di fine stagione, sottolineando che “la Rugby Parma sarà sempre casa sua”.

Alla scadenza del contratto biennale, dunque, le strade del tecnico sudafricano e della Rugby Parma si dividono.

“Ringrazio di cuore la società e tutta la squadra per questi due anni – le parole di Robert Du Preez -, è stata un’esperienza fantastica ed un vero piacere per me. Indipendentemente dal numero di vittorie ottenute, penso che siamo riusciti a creare una mentalità vincente in campo, non soltanto in partita ma anche negli allenamenti. Ringrazio tutti quanti e auguro ogni bene al club e a tutti i ragazzi che considero amici, che conserverò sempre nel cuore e per i quali sarò sempre disponibile”.

Tutta la società, dai dirigenti, agli staff, ai giocatori e agli amici ringraziano con grande affetto Rob Du Preez per aver messo a disposizione della squadra e del club la sua grandissima esperienza e professionalità e per lo splendido lavoro fatto nelle ultime due stagioni, e gli augurano di cuore il meglio per il suo futuro professionale e non.

Commenta utilizzando il tuo account Facebook