PRIMO XV: vittoria netta sull’Amatori Alghero

Il 2023 non poteva iniziare in modo migliore! La vittoria netta e mai in discussione sull’Amatori Rugby Alghero dà alla Rugby Parma quella carica e quella iniezione di fiducia di cui la squadra aveva bisogno, a conferma del fatto che “nonostante siamo una neopromossa, abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutte le squadre del girone”. Sono queste le prime parole del capitano gialloblù Claudio Borsi a fine match che fanno eco a quelle già pronunciate da tutto lo staff tecnico nelle passate settimane. Mancava soltanto la prova con l’Alghero per chiudere il girone d’andata ed avere il quadro completo delle avversarie.

“A parte la sconfitta netta con Biella, un passo falso che sicuramente non ripeteremo, ma che forse era quello che ci serviva per darci una scrollata – continua Borsi -, abbiamo perso 4 partite contro le prime della classe, di cui 3 per un punto soltanto e 1, con la capolista Parabiago, per 2 punti” a dimostrazione che la Rugby Parma c’è. Un risultato che però non soddisfa il n. 8 gialloblù: “Con quella di oggi abbiamo vinto 4 partite e ne abbiamo pareggiata una: non possiamo considerarci soddisfatti”. Poi però aggiunge: “Dopo un mese di stop abbiamo ripreso alla grande. Siamo una neopromossa, siamo senz’altro giovani (forse la squadra con l’età media più bassa di tutte quelle del girone, ndr), ma ora abbiamo preso le misure agli avversari e abbiamo dimostrato che possiamo lottare con tutti. Quindi ora basta scuse, fortuna permettendo, vogliamo riaprire il campionato e dire la nostra. Con i ragazzi ci siamo fatti una promessa: provare a vincerle tutte”.

Tornando alla partita con l’Alghero, cambio di campo obbligato a causa del maltempo che ha reso impraticabile il Banchini; l’incontro si è disputato sul sintetico Moletolo 1 della Cittadella del Rugby.

Partenza subito aggressiva dei sardi che obbligano i gialloblù in difesa. Le percussioni centrali vengono però contenute senza rischi e, anzi, alla prima visita nei 22 avversari, sono proprio i padroni di casa a segnare la prima meta con uno scatenato Maggiore, autentica spina nel fianco dei catalani e autore di tre marcature personali. Gennari trasforma. Alghero risponde con due piazzati dell’apertura Cipriani, di cui solo uno va a segno. Al 20′, Parma allunga ancora con Maggiore (meta trasformata da Gennari), che dopo una maul sui 5 metri, sorprende i giallorossi ospiti con un’azione dalla chiusa. Al 34′ tocca a Bianconcini segnare sotto ai pali, agevolando la trasformazione di Gennari, al termine di uno schema da mischia chiusa sui 5 metri. Allo scadere della frazione è di nuovo Maggiore a segnare la meta del bonus offensivo, finalizzando un’azione alla mano sulla sinistra; la trasformazione non riesce e si va al riposo sul 26-3.

La ripresa non cambia l’inerzia del match. Al 5′ il pilone di casa Lanzano, lanciato da un bell’incrocio sui 22, buca la difesa e segna in zona centrale; Gennari trasforma portando il punteggio sul 33-3. Al 14′ Alghero segna l’unica meta della partita, in maul dopo una touche dai 5 metri. Poco male, perché al 39′ capitan Borsi ristabilisce le distanze con una meta da punizione giocata alla mano dai 5 metri. La trasformazione di Frati non centra i pali e l’incontro si chiude sul 38-10.

Con questa vittoria, la Rugby Parma si porta al 5° posto in classifica con 27 punti, in coabitazione con il VII Torino.

Da segnalare l’ottimo esordio stagionale per il giovane pilone classe 2002 Mattia Mazzanti arrivato dall’Accademia delle Zebre, riguardo al quale Borsi non ha dubbi: “Mattia sa giocare a rugby. E’ un bel pilone e per noi è oro che cola. È da inizio stagione che ci manca un giocatore in questo ruolo. Sicuramente i nostri avversari di giornata hanno accusato un po’ di stanchezza e anche loro hanno fatto i cambi in prima linea, però possiamo dire che quella di oggi è stata la prima partita in cui la nostra mischia è stata più avanzante nel secondo tempo rispetto al primo. In questo sport vinci se hai la mischia forte ed è inutile nascondersi, purtroppo molte partite noi le abbiamo perse per questo. Oggi invece siamo stati dominanti. Anche in touche siamo andati molto bene. Purtroppo dobbiamo fare i conti in seconda linea con il lungo infortunio di Caselli e con quello di Granieri, che però dovrebbe rientrare presto, ma per fortuna possiamo contare sull’ottimo Balsemin la cui esperienza risulta fondamentale”.

Ottimo il giudizio anche sulla prestazione del terza linea Luca Schianchi, il Most Valuable Player gialloblù di oggi: “Lo Schio è arrivato alla Rugby Parma a inizio stagione scorsa. Ci teneva tanto a giocare con noi. Pur arrivando da un anno e mezzo di stop, l’anno scorso è stato utilissimo alla squadra e quest’anno sta crescendo tanto. Non glielo dico spesso perché non voglio che si monti la testa – ride Borsi -, ma è uno dei giocatori che è cresciuto di più da quando lo conosco e in campo si nota. Anche oggi ha fatto un partitone: tanto lavoro sporco, tanti palloni portati avanti e grande sicurezza sulle prese al volo”.

Domenica prossima, la prima giornata del girone di ritorno vedrà la Rugby Parma ancora in casa, questa volta con il CUS Genova penultimo in classifica, prima della pausa del 5 febbraio che coincide con l’inizio del 6 Nazioni.

Rugby Parma FC 1931 v Amatori Rugby Alghero: 38-10 (26-3)

Marcatori: p.t. 9’ m Maggiore tr Gennari (7-0), 15’ cp Cipriani (7-3), 20’ m Maggiore tr Gennari (14-3), 34’ m Bianconcini tr Gennari (21-3), 38’ m Maggiore nt (26-3); s.t. 5’ m Lanzano tr Gennari (33-3), 14’ m Cataldi tr Cipriani (33-10), 39’ m Borsi nt (38-10)

Rugby Parma FC: Gennari (56’ Sorio); Marani, Piccioli, Frati, Bianconcini; Silva (v. cap., 65’ Conti), Righi Riva (53’ Modoni P.); Borsi (cap.), Ruaro, Modoni M. (53’ Slawitz); Schianchi (64’ Calcagno), Balsemin; Lanzano (59’ Fiume), Maggiore (56’ Bonofiglio), Calì (51’ Mazzanti). All. Frati, Du Preez

Amatori Rugby Alghero ASD: Nichitean; Leveratto (44’ Bombagi), Alvarado, Nicita (44’ Di Sano), Derio (v. cap. 72’ Marrone)); Cipriani, Cuesta (72’ Peana); Torello (65’ Deligios), Canulli (cap.), Ceglia; Tveraga, Bollo; Stefani (26’ D’Aleo), Cataldi, Macchioni (55’ Gabbi); a disposizione Murineddu. All. Lo Greco, Marchetto
RPFC vs Alghero (foto Sicuri)
Arbitro: Daniele Vagnarelli (MI)

MVP: Luca Schianchi (terza linea)

Cartellini: /

Calciatori: Gennari (Rugby Parma) 4/5, Frati (Rugby Parma) 0/1, Cipriani (Amatori Rugby Alghero) 2/3

Note: cielo variabile, con circa 5°. Campo sintetico. Circa 200 spettatori presenti

Punti conquistati in classifica: Rugby Parma FC 1931 5; Amatori Rugby Alghero 0

L’articolo della Gazzetta di Parma

2022/23 - PRIMO XV - RPFC vs Amatori Alghero 21.01.23 (foto Basi)

2022/23 - PRIMO XV - RPFC vs Amatori Alghero 21.01.23 (foto Sicuri)

 

Commenta utilizzando il tuo account Facebook

Ultime notizie

PRIMO XV: LA FORMAZIONE IN CAMPO
28 Gennaio 2023
Gli appuntamenti del weekend
27 Gennaio 2023
Doppia importante convocazione per Fabio Ruaro
25 Gennaio 2023
I risultati delle giovanili gialloblù
25 Gennaio 2023
CADETTA: la Rugby Parma vince a Ferrara
24 Gennaio 2023

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Privacy *