PRIMO XV: La Rugby Parma torna a vincere e convincere

Bella vittoria casalinga per la Rugby Parma al ritorno in campo dopo due settimane di stop. Sul Banchini, al termine di una partita spigolosa e combattuta fino ai minuti finali, Borsi e compagni piegano con una prova convincente la terza forza del campionato, I Centurioni Rugby, e raggiungono il VII Rugby Torino a quota 38 punti.

Grande commozione in campo e fuori durante il minuto di raccoglimento dedicato alla memoria di Marco Righi Riva, prematuramente scomparso all’improvviso venerdì scorso. Grande appassionato di rugby e affezionatissimo sostenitore del Modena Rugby, club in cui ha trascorso tantissimi anni come giocatore prima e come dirigente poi, Marco era diventato da anni anche un affezionato e sempre presente sostenitore della Rugby Parma, da quando il figlio Davide si è trasferito a giocare per il club gialloblù nel ruolo di mediano.

Che sia stato per dedicare una bella vittoria a un amico che li ha sempre sostenuti, o perché l’aria e il pubblico di casa una volta di più hanno dimostrato di essere il 16° uomo in campo, oppure ancora per dimostrare che la Rugby Parma c’è nonostante qualche, seppur grave, inciampo, o tutte queste cose insieme, fatto sta che il XV guidato Da Robert Du PreezMarco Frati e Andrea Manici è tornato a mostrare in campo il proprio valore, con una mischia ruggente, grazie anche al sostanziale contributo del pilone Mazzanti, e una linea dei trequarti eccellente, tra cui, ancora una volta, spiccano le doti da cecchino infallibile di Gennari, autore di 17 punti personali al piede.

Da segnalare l’esordio in campo del giovanissimo under 19, classe 2005, Federico De Rossi. Rimandato invece a breve quello dell’altro under 19, classe 2004, Valentin Piddubnyi, a foglio gara ma non salito dalla panchina.

Dopo una prima fase di studio, sono i bresciani ad aprire le marcature al 9′ con un piazzato dalla media distanza. L’unico momento di vantaggio degli ospiti dura però soltanto pochi minuti; al 18′, infatti, l’ala lombarda si fa scippare nei propri 22 la palla da Sorio che va a segnare alla bandierina. Gennari trasforma. Tre minuti dopo, I Centurioni accorciano le distanze al piede, ma subito dopo perdono il sudafricano Scheepers per 10 minuti per gioco falloso. Gennari non si fa sfuggire l’occasione per allungare, sempre al piede, con 2 piazzati al 27′ e al 30′. Al 35′ è il turno di Pelagatti lasciare il campo per 10 minuti con un giallo per un fallo di reazione su un placcaggio pericoloso. Gli avversari provano ad approfittarne con un piazzato che, però, non riesce. Si va così al cambio campo sul 16-3.

Al 3′ della ripresa, ancora in inferiorità, è nuovamente Gennari ad allungare dalla piazzola, imitato poi dall’apertura ospite dopo 5 minuti. Al 14′ è ancora Gennari a calciare, con il botta e risposta che porta il punteggio sul 19-9. Al 17′ il centro ospite Russo viene mandato dietro ai pali con un giallo; nello sviluppo della punizione, la mischia chiusa parmigiana costringe al fallo quella lombarda con la conseguente meta di punizione assegnata dall’arbitro. Al 22′ è il turno del gialloblù Granieri e dell’avversario Montilla lasciare per 10 minuti le rispettive squadre in 14 contro 13. Si organizzano meglio i Centurioni che, al 26′, accorciano con una meta in posizione centrale. Ristabilita la parità, i lombardi proseguono nel loro forcing. Un calcio di liberazione malamente piazzato in mezzo al campo innesca l’attacco dei trequarti ospiti che colgono in contropiede la difesa di casa e, dopo una serie spettacolare di offload in velocità, vanno a segnare la meta del 29-21. La trasformazione, da posizione non impossibile, fallisce e al fischio finale la squadra bresciana si trova a non incassare nemmeno il punto di bonus difensivo e si vede sostituire al 3° posto in classifica dal CUS Milano oggi vittorioso sulla Pro Recco.

“Dopo tre sconfitte, era importante tornare a vincere. La prestazione degli avanti è stata buona e abbiamo trascinato la squadra. Il primo tempo è andato molto bene, mentre nel secondo abbiamo sofferto un po’, ma comunque siamo soddisfatti” le parole di Mattia Mazzanti, giovane pilone classe 2002, arrivato alla Rugby Parma a stagione in corso e integrato benissimo nel gruppo squadra, oggi nominato Most Valuable Player of the Match dai Cuori Gialloblù e dallo sponsor Laumas rappresentato dal CEO, Massimo Consonni.

Facciamo un grosso in bocca al lupo ai tanti infortunati della giornata, sperando che possano far rientro in campo al più presto.

Adesso, per Borsi e compagni massima concentrazione in vista di domenica prossima quando saranno impegnati in trasferta a Milano, proprio sponda CUS, per affrontare una delle squadre più in palla in questo momento.

Rugby Parma FC 1931 v I Centurioni Rugby: 29-21 (16-3), pt 4-0

Marcatori: p.t. 9’ cp Muzzi (0-3), 18’ m Sorio tr Gennari (7-3), 21’ cp Muzzi (7-6), 27’ cp Gennari (10-6), 30’ cp Gennari (13-6); s.t. 43’ cp Gennari (16-6), 48’ cp Muzzi (16-9), 54’ cp Gennari (19-9), 60’ meta di punizione per la Rugby Parma (26-9), 66’ m Bronzini tr Muzzi (26-16), 69’ cp Gennari (29-21), 74’ m Bronzini (29-21)

Rugby Parma FC: Gennari; Bianconcini (48’ Colla), Pelagatti (45’ Piccioli), Frati, Sorio; Silva (v. cap.), Bosi (51’ Righi Riva); Borsi (cap.), Slawitz (67’ De Rossi), Calcagno; Schianchi, Granieri; Fiume (63’ Negri), Maggiore, Mazzanti (63’ Calì); a disposizione: Bonofiglio, Piddubnyi. All. Du Preez, Frati

I Centurioni Rugby: Bronzini (v. cap.); Parrino (73’ Villa), Belotti, Russo (68’ Zaboni), Alegiani; Muzzi (41’ Marcellan), Del Valle; Gazzoli, Zanatta (65’ Roncon), Berardi (cap.); Scheepers, Seye (30’ Ospitaleri); Montilla (74’ Sbarbori), Pilani (56’ Buizza Malnati), Saccà (56’ Florio). All. Marchiori, Roberto Mario

Arbitro: Lorenzo Imbriaco (BO)

Cartellini: al 23’ cartellino giallo a Scheepers (I Centurioni), al 34’ cartellino giallo a Pelagatti (Rugby Parma), 57’ cartellino giallo a Russo (I Centurioni), 62’ cartellino giallo a Granieri (Rugby Parma), 62’ cartellino giallo a Montilla (I Centurioni)

Calciatori: Gennari (Rugby Parma) 5/5; Muzzi (I Centurioni) 4/6
RPFC vs I Centurioni (foto Sicuri)
MVP: Mattia Mazzanti (pilone)

Note: cielo, con circa 16°. Campo in ottime condizioni. Circa 500 spettatori presenti

Punti conquistati in classifica: Rugby Parma FC 1931 4; I Centurioni Rugby 0

L’articolo della Gazzetta di Parma

2022/23 - PRIMO XV - RPFC vs I Centurioni 19.02.23 (foto Basi)

2022/23 - PRIMO XV - RPFC vs I Centurioni 19.02.23 (foto Sicuri)

 

Commenta utilizzando il tuo account Facebook

Ultime notizie

Gli appuntamenti del weekend
1 Marzo 2024
MINIRUGBY – Ecco le foto del weekend di mete e divertimento
29 Febbraio 2024
I risultati delle giovanili gialloblù
28 Febbraio 2024
Diario di viaggio di un gialloblù in Mozambico, terzo round
28 Febbraio 2024
CADETTA: continua la striscia positiva
27 Febbraio 2024

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Privacy *