PRIMO XV, il derby è nostro!

Il nome del vincitore si è deciso soltanto all’80’ quando un piazzato del pressoché perfetto Marco “Spenna” Gennari (5 su 6 al piede) ha centrato i pali donando alla sua squadra, la Rugby Parma, la vittoria del derby del Taro col Noceto al termine di una gara intensa, giocata punto a punto in cui i gialloblù nocetani non sono riusciti a capitalizzare il maggior volume di gioco espresso e i gialloblù parmigiani sono riusciti a contenere le sfuriate avversarie, giocando di rimessa e capitalizzando tutte le occasioni avute.

“Il derby è una partita a sé, non c’era una favorita nonostante la classifica vedesse noi nettamente sfavoriti – le parole del capitano della Rugby Parma Claudio Borsi, autore delle 2 mete marcate dalla sua squadra -. Dopo un anno esatto, abbiamo vinto all’ultimo con immensa soddisfazione. Sembra quasi che si sia chiuso un cerchio dopo che il risultato del derby d’andata dello scorso anno ci era rimasto indigesto. L’arma vincente sono state la pazienza e la consapevolezza”. “La resilienza” aggiunge un soddisfattissimo Roland De Marigny. “Dopo 4 anni alla Rugby Parma – sottolinea Borsi – posso dire onestamente che lo scorso anno una partita come questa l’avremmo persa. Invece abbiamo avuto il coraggio e a lucidità, a partita finita, indietro di 2 punti e in inferiorità numerica, per andare in touche, giocare facendo azioni multifase senza perdere palla. Sono veramente orgoglioso dei ragazzi… Poi la nostra arma in più è il nostro nocetano Spenna che è veramente fortissimo e non sbaglia un calcio neanche a piangere”.

LA CRONACA: Segnano per primi i nocetani con Taddei al piede al 3′. Prova a rispondere Gennari da posizione angolata, ma la palla finisce sul palo. I parmigiani sono troppo fallosi e regalano agli ospiti tre calci di punizione dalla propria metà campo tra il 16′ e il 20′, che però non vanno a segno. Non sbaglia invece Gennari al 23′ per il pareggio, ma tre minuti dopo Savina approfitta di una salita sbagliata della linea di difesa per involarsi all’ala e portare Noceto in vantaggio sul 3-8 dopo la trasformazione fallita dall’angolo. Allo scadere, in una delle poche apparizioni dei padroni di casa nei 22 avversari, un drive magistralmente condotto porta Borsi con la palla oltre la linea per il vantaggio del 10-8 grazie alla trasformazione di Gennari da posizione molto angolata.

La ripresa si apre ancora con un’azione di rimessa dei gialloblù di casa che trovano un varco sull’out di destra tamponato faticosamente dalla difesa ospite. Sulle percussioni successive, ancora Borsi va a segno all’angolo per il 17-8. Al 10′ Gennari allunga ancora dalla piazzola, per il vantaggio massimo del 20-8, ma Noceto reagisce andando in meta prima con una maul dai 5 metri nata da una touche al 15′, poi al 21′ con un’azione veloce alla mano che sorprende la retroguardia di casa. La trasformazione vale il sorpasso sul 20-22. Gennari riporta avanti i suoi dalla piazzola al 27′, mentre Ferrarini fallisce dopo poco, sempre al piede, il controsorpasso, ma lo centra al 36′ per il 23-25. Sembra finita, anche perché a pochi minuti dalla fine Granieri viene sanzionato con un giallo che lascia i padroni di casa in 14. Ma allo scadere, una touche recuperata nella metà campo nocetana, porta l’attacco a un punto di incontro sui 40 metri, dove gli ospiti si fanno cogliere in fallo dall’arbitro. Da distanza ragguardevole, Gennari mette tra i pali la palla del 26-25 finale tra l’esultanza di tutto il Banchini di fede parmigiana.

Sugli allori anche la prestazione di Pardeep Singh, premiato a fine gara dai Cuori Gialloblù.

Grazie agli ingressi/offerte degli over 19 presenti, sono stati raccolti 1.500 euro da devolvere a favore dell’Assistenza Pubblica Parma Odv, da sempre al fianco della Rugby Parma.

I COMMENTI DEI COACH:

Robert Du Preez: “E’ stata una giornata bellissima, una vittoria bellissima! La cosa più importante è vedere quanto siamo cresciuti quest’anno; l’anno scorso avevamo perso 3 o 4 partite proprio così, all’ultimo. Invece ora proprio all’ultimo abbiamo ribaltato il risultato. Abbiamo gestito la partita molto bene, però nel primo tempo abbiamo commesso troppi falli, invece nel secondo, nonostante i due cartellini gialli, la disciplina è andata molto meglio. E’ stata una partita durissima, come ti puoi aspettare da un derby, sicuramente molto difficile anche da arbitrare. Siamo stati bravi a cogliere tutte le opportunità che si sono presentate e abbiamo avuto pazienza e siamo riusciti a tenere la palla fino ad ottenere il calcio di punizione che Gennari è stato fantastico a non sbagliare con tutta la pressione che sentiva addosso. Hanno giocato tutti molto bene e fino all’ultimo. Un allenatore non può chiedere di più”.

Marco Frati, per lui nocetano doc, il derby dei derby: “Un derby al cardiopalma… credo di aver perso 6 o 7 anni di vita! Sapevamo che sarebbe stata una partita di grande sofferenza e come tale l’avevamo preparata. Alla fine abbiamo dimostrato di avere gli attributi, perché partite del genere senza quelli non le porti a casa. Voglio anche ringraziare l’amico Giorgio Ferrari, da tutti conosciuto come ‘il supertifoso’, che ha consegnato ai ragazzi le maglie nel pre partita; un momento molto bello e molto sentito da parte di tutti. Nel pre gara avevo detto ai ragazzi che, indipendentemente dal risultato, la cosa più importante era esser soddisfatti di quanto fatto in campo e non avere alcun rimpianto. Alla fine siamo usciti tutti soddisfatti, vincenti e sicuramente senza rimpianti”.

Pablo Moreta, coach degli avanti: “Sono veramente contento. Credo che oggi abbiamo affrontato la mischia più forte del campionato. I nostri ragazzi sono stati bravissimi a contenerla e a metterla nella condizione di fare vari falli”.

Rugby Parma FC 1931 vs Rugby Noceto: 26-25 (10-8), pt 4-1

Marcatori: p.t. 3’ cp Taddei (0-3), 23’ cp Gennari (3-3), 26’ m Savina nt (3-8), 38’ m Borsi tr Gennari (10-8); s.t. 7’ m Borsi tr Gennari (17-8), 10’ cp Gennari (20-8), 15’ m Buondonno tr Taddei (20-15), 21’ m Amadasi tr Taddei (20-22), 27’ cp Gennari (23-22), 36’ cp Ferrarini (23-25), 42’ cp Gennari (26-25)

Rugby Parma FC 1931: Gennari (V); Bianconcini (71’ Marani), Busetto (58’ Silva), Piccioli, Sorio; Frati, Bosi; Borsi (C), Andreoli (59’ Slawitz), Modoni (51’ Schianchi); Alvarez, Caselli (51’ Granieri); Quiroga, Maggiore (64’ Bonofiglio), Singh; a disposizione: Calì, Babbo. All. Du Preez, Frati

Rugby Noceto: Pagliarini (V); Amadasi, Leituala, Carritiello, Savina; Ferrarini A., Taddei; Pop, Ferrarini F., Chiesa (57’ Boccalini); Boggiani (59’ Pagliari), Devodier (C); Trivino (51’ Zocchi), Ferro (51’ Buondonno), Quaranta. A disposizione: Bruzzi, Albertini, Greco, Gabelli. All. Ferrarini F.

Arb. Paolo Acciari (PG)

Cartellini: al 61’ cartellino giallo a Maggiore (Rugby Parma), al 77’ cartellino giallo a Granieri (Rugby Parma)

Calciatori: Gennari (Rugby Parma) 5/6; Taddei (Rugby Noceto) 3/7; Ferrarini A. (Rugby Noceto) 1/2

Note: sereno con circa 13°, terreno pesante. Circa 700 spettatori presenti.

Punti conquistati in classifica: Rugby Parma FC 1931 4, Rugby Noceto 1

Leggi l’articolo della Gazzetta di Parma

2023/24 - PRIMO XV - RPFC vs Noceto 10.12.23 (foto Basi)

2023/24 - PRIMO XV - RPFC vs Noceto 10.12.23 (foto Sicuri)

 

Commenta utilizzando il tuo account Facebook

Ultime notizie

Gli appuntamenti del weekend
1 Marzo 2024
MINIRUGBY – Ecco le foto del weekend di mete e divertimento
29 Febbraio 2024
I risultati delle giovanili gialloblù
28 Febbraio 2024
Diario di viaggio di un gialloblù in Mozambico, terzo round
28 Febbraio 2024
CADETTA: continua la striscia positiva
27 Febbraio 2024

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Privacy *