Marco Frati, qualche anticipazione sulla stagione 2022/23

Nell’attesa di conoscere gironi e calendario del campionato 2022/23, alla Rugby Parma prende sempre più forma la squadra che affronterà la nuova avventura in Serie A, a partire dallo staff tecnico che sarà composto da Robert Du Preez (head coach) e Marco Frati (assistant coach), mentre a breve si conoscerà il nome dell’allenatore della mischia che raccoglierà il testimone da German Fontana che, dopo essersi regalato insieme alla squadra la promozione, ha deciso di dedicare più tempo alla famiglia.

L’intesa tra i due coach è ottima e i ruoli sono già stati definiti, come conferma lo stesso “Ciccio” Frati: “Robert si occuperà del punto d’incontro e sarà supervisore della difesa e dell’attacco, mentre io allenerò i trequarti e l’attacco”. Lo staff si avvarrà anche della collaborazione tecnica del director of rugby gialloblù, Roland De Marigny, che seguirà la difesa e le “exit strategies”.

“Questi sono i primi accordi – prosegue Frati -, poi vedremo in campo se e come aggiustare il tiro. Con Robert, che tra l’altro parla perfettamente in italiano, ci siamo subito intesi e si è creato un bel rapporto. Sono molto contento dell’arrivo di un professionista del suo calibro; la sua presenza e i suoi insegnamenti offrono un’importante opportunità di crescita sia a me che a tutta la società”.

Per quanto riguarda la squadra, Frati ha assicurato che “sarà mantenuta l’ossatura dello scorso anno con tutti i ragazzi che si sono meritati la promozione. Lo zoccolo duro serve e servirà ancora di più in Serie A in cui ci saranno partite dove ci troveremo punto a punto e in cui a fare la differenza sarà proprio l’affiatamento del gruppo. Sono contento perché la squadra mi segue e tra noi c’è una forte intesa”. Necessariamente, per alcuni ruoli sono stati fatti degli innesti che saranno presentati nei prossimi giorni e di cui il coach è molto soddisfatto: “ci siamo mossi molto bene sul mercato”.

“Ovviamente gli obiettivi non sono quelli di salire – conclude Frati -, ma di fare un buon campionato. Ai ragazzi ho detto partiamo, poi vedremo cammin facendo… perché l’appetito vien mangiando! Con Robert siamo allineati anche sull’obiettivo che è quello di cercare di vincere tutte le partite: questa è la mentalità con cui i ragazzi devono scendere in campo. Poi è ovvio, se l’anno scorso avevamo dichiarato fin dall’inizio che puntavamo alla promozione, quest’anno vogliamo fare un buon campionato, toglierci qualche soddisfazione e far crescere i giovani interessanti che abbiamo in Under 19”.

Tra una partita di rugby touch e l’altra, la squadra si sta riposando prima di riprendere il 22 agosto con la preparazione ufficiale in vista dell’inizio del campionato.

 

Commenta utilizzando il tuo account Facebook

Ultime notizie

Paul Biémouret ha passato la palla
26 Novembre 2022
PRIMO XV: LA FORMAZIONE IN CAMPO
26 Novembre 2022
Pranzo, rugby e tanto sport in clubhouse
25 Novembre 2022
Gli appuntamenti del weekend
25 Novembre 2022
25 novembre giornata mondiale contro la violenza sulle donne
25 Novembre 2022

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Privacy *