Nuovo protocollo FIR su contatto e attività facoltativa

La Federazione Italiana Rugby ha pubblicato ieri la versione aggiornata del protocollo per la ripresa delle attività e definito le procedure e le tempistiche per l’organizzazione dell’attività facoltativa (clicca e leggi il comunicato completo), primo step concreto verso un ritorno all’attività agonistica del rugby nazionale dopo la sospensione dei Campionati del 26 marzo 2020.

La Rugby Parma si è subito attivata per valutare la possibilità di iscriversi all’attività agonistica facoltativa, studiando attentamente tutti i protocolli aggiornati e verificando gli obblighi da rispettare. Come sempre, la preoccupazione principale della società è quella di garantire la massima sicurezza degli atleti e del gruppo squadra che scenderà in campo. Non appena sarà possibile verranno fornite informazioni dettagliate circa le decisioni assunte e le relative modalità.

Nel frattempo, si ricorda a tutti gli atleti gialloblù che proseguono gli allenamenti in campo e in palestra come da protocollo per le categorie ammesse (under 16, under 18, serie C e serie B) e l’attività a distanza per quelle a cui è stato imposto lo stop (minirugby, under 14 e Rugby Touch).

 

Commenta utilizzando il tuo account Facebook

1931 – 2021, Novant’anni di Rugby Parma

Ultime notizie

La Rugby Parma ospita il Valorugby
12 Aprile 2021
Riprendono gli allenamenti per tutte le categorie
11 Aprile 2021
Importante riconoscimento per Filippo Soncini
10 Aprile 2021
Boni e Bruno, due Zebre in calzettoni gialloblù
8 Aprile 2021
Mike Bradley nominato allenatore Guinness PRO14 2020/21
7 Aprile 2021

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!