Colpo di mercato: dal Sudafrica arriva Robert Du Preez

Classe 1963, un’importante carriera come mediano di mischia dei Bulls e degli Sharks. Springbok n° 562, con varie presenze con la Nazionale Sudafricana; SA Rugby Young Player dell’anno 1987 e SA Rugby Player of the Year nel 1989 e nel 1990. Tecnico di altissimo livello, dopo aver allenato i Leopards e il NWU Pukke, è stato per anni head coach degli Sharks nel Super Rugby.

Questa in pochissime parole la carriera sportiva di Robert James Du Preez sr che alla Rugby Parma non arriva solo per allenare insieme a Marco Frati la prima squadra neopromossa in Serie A. Assumerà anche l’incarico di direttore tecnico del club e, insieme al director of rugby Roland De Marigny, che conosce da tanto tempo e con cui ha giocato negli Sharks, si occuperà della pianificazione tattica e organizzativa dei programmi di crescita qualitativa degli atleti di tutte le categorie, dal minirugby alle juniores e alle seniores, e dello staff tecnico, atletico e medico, oltre che dello sviluppo di rapporti con club internazionali.

Ma non soltanto: alla Rugby Parma arriva anche per supportare la struttura amministrativa nella gestione e sviluppo dei progetti sportivi, organizzativi e strutturali. Robert infatti, oltre ad essere un tecnico di altissimo livello, vanta un’importantissima carriera come imprenditore avendo contribuito alla nascita e crescita di Mr Price e Mr Price HOME, la più grande catena di abbigliamento e arredamento sudafricana, con centinaia di punti vendita distribuiti in tutto il continente africano.

Innamorato dell’Italia fin dal 1985 quando venne a giocare a Imola, aveva sempre sperato di poter venire ad allenare in Italia dove, insieme ai tre figli, Robert jr e i gemelli Dan e Jean-Luc (tutti, neanche a dirlo, rugbisti con carriere di altissimo livello: Sharks, Nazionale Sudafricana Under 20, Springboks…), possiede anche una casa vacanze in Garfagnana.

Mentalità vincente e cultura del lavoro sono le parole chiave alla base di questa nuova prestigiosa collaborazione, per proporre un’importante opportunità di crescita agli atleti di tutte le categorie e alla stessa struttura organizzativa. Di lavoro per offrire al movimento il meglio a livello di strutture e di staff ne è stato fatto tanto, ma il presidente Borri e la dirigenza gialloblù non si accontentano e hanno puntato su un professionista del calibro di Du Preez per alzare ulteriormente l’asticella sia a livello tecnico che organizzativo.

Leggi l’articolo della Gazzetta di Parma

Roland De Marigny, Robert Du Preez, Bernardo Borri

 

Commenta utilizzando il tuo account Facebook

Ultime notizie

Marco Frati all’International Vets di Dubai
7 Dicembre 2022
CADETTA: convincente vittoria all’esordio nel Girone Elite
6 Dicembre 2022
IL RUGBY PARMENSE SI STRINGE AL LANFRANCHI: storia, passione e spettacolo in campo SABATO 10 DICEMBRE ALLA CITTADELLA DEL RUGBY DI PARMA
5 Dicembre 2022
I risultati del weekend
4 Dicembre 2022
Gli appuntamenti del weekend
2 Dicembre 2022

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Privacy *